Seminario formativo: “Gestisci la tua classe in serenità”

Lunedì 13 maggio – ore 17:00-19:00

L’UCIIM Umbria e le Sezioni di Foligno e di Perugia organizzano un SEMINARIO FORMATIVO GRATUITO tenuto dalla Dott.ssa Valentina Safadi, pedagogista, fondatrice della Scuola parentale “La Libellula”, ex insegnante di scuola primaria, insegnante Aigam (0/13) e direttrice di coro.

Il link per il collegamento sarà inviato tramite email previa iscrizione:
https://forms.gle/myruqjHTo3baX7Q26

DESCRIZIONE SEMINARIO
Le fatiche e le sofferenze quotidiane dei docenti che, secondo lo studio decennale Getsemani, sono la categoria più esposta a burnout e patologie psichiatriche professionali, hanno origine dall’incapacità di entrare in una connessione emotiva autentica con i bambini, di aiutarli a sentirsi uniti con la parte più profonda di sé, con i propri compagni, con la natura e con la dimensione spirituale.
Questa sintonia generale può partire solo da un lavoro psicologico e spirituale del docente su se stesso e può esprimersi pienamente solo attraverso una serie di forme organizzative e strumenti didattici molto innovativi, completamente assenti nelle scuole italiane ma presenti, parzialmente, nel nord Europa, in India, negli Stati Uniti e nelle migliori scuole parentali.

DESTINATARI
Docenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, compresi i docenti di IRC.

Per tutti i dettagli si rimanda al form accessibile tramite link di iscrizione.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO IRC CON IL PROF. ANDREA PORCARELLI

Siamo lieti di comunicarvi che è stato attivato il corso in preparazione al concorso IRC, organizzato da UCIIM Nazionale, Regione Umbria e Regione Lazio.
Il corso si sviluppa in 10 ore totali; ogni incontro formativo consisterà in una lezione di una o due ore e saranno fornite le relative slide.

Docente formatore: Andrea Porcarelli, Professore Associato Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia Applicata (FISPPA) presso l’Università di Padova.

Destinatari: docenti di tutti gli ordini e gradi che intendono candidarsi alle procedure concorsuali per l’insegnamento della Religione Cattolica.

Modalità di svolgimento: le lezioni saranno erogate online e potranno essere seguite in modalità sincrona o asincrona

Prima lezione: giovedì 7 marzo dalle ore 15:30 alle ore 17:30.
Sarà inviato il link per il collegamento su piattaforma Webex.

Per iscriversi e ricevere maggiori indicazioni: https://forms.gle/Xas7GcrjetBJupAr7

Per maggiori informazioni regione.umbria@uciim.it

“Incontro con l’Autore” – Prof. Andrea Porcarelli

Religione a scuola tra ponti e muri e preziosi consigli per affrontare al meglio le procedure concorsuali IRC

Giovedì 15 febbraio si è tenuta online la presentazione del libro “Religione a scuola tra ponti e muri. Insegnare religione in un orizzonte multiculturale” del Prof. Andrea Porcarelli, autore di numerosi testi sull’IRC.
L’incontro è stato organizzato dalla Sezione UCIIM di Foligno, in collaborazione con l’UCIIM Umbria, anche per rispondere alle innumerevoli domande che attanagliano i nostri IDR (Insegnanti di Religione) inerenti le procedure concorsuali per l’ingresso in ruolo.
L’interessantissimo testo affronta, con un’ottica pedagogica, il grande tema dell’insegnamento della religione a scuola in classi sempre più multiculturali. L’autore, il noto pedagogista Andrea Porcarelli, è Professore Associato presso il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università di Padova.
L’incontro, come il testo, ha portato, con molta chiarezza, a una riflessione sul ruolo dell’insegnamento e dell’insegnante di religione cattolica come “costruttore di ponti”.

Nel corso della sua presentazione il Prof. Porcarelli ha messo in luce alcuni aspetti nodali legati all’insegnamento della Religione cattolica.

Perché l’IRC?
Con il Concordato del 1984, la Repubblica italiana riconosce il valore della cultura religiosa, facendo sì che l’IRC venga inserito e riconosciuto come insegnamento di tipo culturale all’interno delle finalità della scuola.
Come ben esplicitato nel testo “Princìpi guida di Toledo sull’insegnamento delle religioni e delle credenze nelle scuole pubbliche” è possibile rintracciare quattro ragioni fondamentali per avere l’IRC nelle nostre scuole:
– si sottolinea come religioni e credenze rappresentino forze importanti nella vita dei singoli e delle comunità, per cui hanno un grande significato per la società;
– l’apprendimento riguardo a religioni e credenze contribuisce a formare e sviluppare una più profonda comprensione di sé, a partire dalla possibilità di riflettere in modo più profondo sulle proprie convinzioni religiose o credenze e, più in generale, favorendo una più ampia apertura mentale e la capacità di effettuare una riflessione critica e consapevole;
– gran parte del patrimonio storico, culturale e letterario sarebbe letteralmente “inintelligibile” (unintelligible) se non si potesse contare su una buona conoscenza di quelle religioni e credenze che, in vario modo, lo hanno generato;
– la conoscenza di religioni e credenze può aiutare a promuovere atteggiamenti rispettosi, che permettono di migliorare la coesione sociale: una conoscenza più profonda delle credenze altrui contribuisce ad evitare incomprensioni, stereotipi, pregiudizi.

Un’apertura dialogica di questa disciplina fa sì che “l’IRC è quella disciplina in cui i bambini e i ragazzi sanno che possono trovare spazio istanze provenienti dai loro mondi vitali e che tali istanze verranno accolte, anche perché la riflessione sugli orizzonti di senso della vita umana è parte integrante della proposta culturale dell’IRC”.
Il professor Porcarelli ha inoltre ben sottolineato che “dal punto di vista dello stile (educativo e didattico) è essenziale che l’IDR tenga conto del fatto di essere lì in quanto portatore sano di una cultura che è strutturalmente intrisa di una logica di riconciliazione. Non solo perché Gesù ha riconciliato l’umanità con Dio, ma perché ogni essere umano ha sempre bisogno di essere in grado di riconciliarsi con se stesso e con gli altri”.

Visto l’approssimarsi delle scadenze concorsuali, si è dato spazio anche ad alcune considerazioni sulle modalità ottimali per prepararsi ad affrontare tanto il concorso ordinario come la procedura riservata per l’ingresso in ruolo degli IDR.

Si informano i lettori che l’UCIIM Umbria, in collaborazione con l’UCIIM Nazionale e l’UCIIM Lazio, sta organizzando un corso online tenuto dal Prof. Porcarelli, affinché gli IDR affrontino al meglio le procedure concorsuali.

Ringraziamo il Prof. Porcarelli per questa grande opportunità formativa e per le prossime a venire.

“Incontro con l’Autrice” Sara Pellegrini

Martedì 5 marzo ore 17:30 presso la Biblioteca Jacobilli di Foligno, in piazza San Giacomo 1.🌟📖🔖

La Prof.ssa Sara Pellegrini, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Umane della Link Campus University, presenterà il suo libro “Cultura e scuola in Edgar Morin”.

Questo libro si propone di narrare il pensiero di Edgar Morin che giunge a concepire la complessità e il pensiero complesso attraverso la ricerca delle illusioni prodotte dalla scienza classica tra il XVII e il XX secolo. Da un’ampia serie di considerazioni da lui condotte sulla fenomenologia umana, egli giunge ad affermare che elementi contrari sussistono ad un tempo in un medesimo contesto e sono essenziali all’evoluzione del pensiero e alla formazione dell’uomo.

Non mancate!!!

Per maggiori informazioni: sezione.foligno@uciim.it

1 2 3 4